Tag

, , , , , ,


A causa della recessione la Public Library di New York, una delle cinque biblioteche più grandi e fornite di tutta l’America, rischia la bancarotta poiché i finanziamenti pubblici sono stati tagliati fino al 70%. Per sopravvivere è necessario che affitti le proprie sale all’organizzazione di eventi mondani: sfilate e concerti.
Se però si facesse caso alla dicitura PUBLIC ci si renderebbe conto che magari la strada giusta da seguire sia sostenere e mantenere pubbliche queste istituzioni e non concederle a fondazioni private che nel tempo potrebbero lucrare.

“La scrittura crea i libri, i libri creano biblioteche e una biblioteca è il luogo più forte e radicato di una casa privata, come lo è di una città − se biblioteca pubblica. Una biblioteca sostituisce la realtà assente o malvagia, e ne costituisce il luogo della beatitudine, del piacere: il luogo pagano della gioia.”
Antonio Castronuovo, Se mi guardo fuori.

Annunci